PULIZIA

La qualità di un rivestimento in piastrelle ceramiche dipende, oltre che da una buona progettazione e da una corretta posa, anche dalla cura che verrà rivolta alle superfici. Le piastrelle di ceramica sono resistenti, igieniche e pratiche da pulire. Tuttavia, affinché si mantengano in ottimo stato è necessario prestare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti che riguardano manutenzione, pulizia e protezione. La manutenzione di pavimenti o rivestimenti murali non richiedono particolari cure se non alcune norme di pulizia.

Prima pulizia: il lavaggio dopo posa

Il lavaggio dopo posa è un una fase di fondamentale importanza per tutti gli interventi successivi e per la manutenzione. Un accurato lavaggio iniziale permette ai pavimenti di restare belli e protetti a lungo e si esegue normalmente una sola volta prima dell'utilizzo del pavimento. Con il lavaggio dopo posa si rimuovono i residui di posa e gli eventuali residui superficiali del materiale. Per evitare che il prodotto, a base acida, usato per la prima pulizia, vada ad intaccare il riempimento a base cementizia delle fughe, si consiglia, prima della suddetta operazione, di bagnare il pavimento affinché le fughe vengano impregnate e pertanto protette dall'azione corrosiva dell'acido stesso. Se la prima pulizia viene eseguita dopo che il pavimento è stato usato, sarà bene, prima dell'applicazione del prodotto acido, togliere con appositi detersivi eventuali presenze di sostanze grasse o simili. Dopo la pulizia occorre risciacquare abbondantemente il pavimento e raccogliere l'acqua residua.


POSA

Posa grandi lastre
con telo antifrattura

Posa pavimento
in ambienti a traffico intenso

Posa pavimento
in sovrapposizione

Posa pavimento
su riscaldamento radiante

Posa pavimento
su terrazzi e balconi

Posa rivestimento
in locali umidi e docce

Posa ceramica
in piscina


Download

Cataloghi, vodi di capitolato, certificazioni, dwg.
Vai alla sezione